Seleziona la tua lingua

Ribasamento della protesi mobile | ildentino.COM®

 

Ribasamento protesi mobile

I portatori di protesi mobile vanno incontro molto spesso a problemi infiammatori a carico della base gengivale su cui appoggia la protesi.

Può essere un fenomeno passeggero, legato ad un traumatismo occasionale, mentre altre volte si tratta di problemi più gravi.

Questi problemi identificati come decubito da protesi mobile dipendono dall'instabilita' della protesi stessa che si muove liberamente nella bocca durante la masticazione e occasionalmente puo' comprimere alcune zone della bocca stessa procurando delle ferite, che se trascurate nel tempo possono dare problemi ancor più gravi.

La causa di questi decubiti dipende dal fatto che la protesi non e' piu' stabile come quando era stata applicata e muovendosi liberamente tende a scaricare la pressione su alcuni punti specifici della mucosa (gengiva).

E' importante che i portatori di protesi mobile sappiano che la loro protesi va sottoposta ad una manutenzione periodica perche' la bocca è soggetta ad un continuo rimodellamento con modifica della base osteo/mucosa su cui era stata inizialmente applicata.

Queste pressioni si scaricano sull'osso sottostante che va incontro ad un lento e costante fenomeno di riassorbimento che provoca nel tempo il suo “spianamento” con la conseguente instabilita' che spesso si notano nelle persone che portano la protesi mobile da moltissimi anni.

Quindi periodicamente bisogna compensare questo riassorbimento aggiungendo materiale alla protesi che deve essere RIBASATA, cioe' “riempita “per adattarsi alla nuova conformazione della bocca e quindi potere mantenere quell'intimo adattamento tra base protesica e mucosa sottostante che e' il meccanismo che mantiene stabile la protesi stessa.

ribasamento protesi mobile

 

Torna su
Torna su