Protesi mobile totale | ildentino.COM®

La protesi mobile.

Con il termine "protesi mobile" si intendono tutte le protesi atte alla sostituzione di intere arcate o parti di essa; definite mobili in quanto possono essere rimosse facilmente durante l'arco della giornata dal paziente stesso.

 
La protesi mobile può essere:
- mobile parziale:
ancorata per mezzo di ganci ai denti naturali residui o di attacchi ad elementi protesici ( e in questo caso parleremo di protesi combinata ), é solitamente formata da una struttura metallica da cui prende il nome di protesi scheletrata.
 
- mobile totale:
in mancanza di denti o radici naturali residui, la protesi totale in resina (dentiera) sostituisce una o entrambe le arcate dentarie poggiando unicamente sulle mucose e sull'osso del paziente. Nonostante la stabilità della protesi sia compromessa dal graduale riassorbimento osseo (tale da richiedere successive "ribasature" da parte del dentista) e la forza masticatoria sia ridotta rispetto ad altre soluzioni protesiche, la protesi totale rappresenta ad oggi una soluzione economica e poco complessa per ripristinare le funzioni orali del paziente edentulo.
 
protesi mobile

 

Torna su

Torna su